Site icon alessandrobasi

Chrome://site-engagement

Navigando nelle impostazioni avanzate di Google Chrome, ho notato l’url chrome://site-engagement.

Cosa contiene?

La pagina contiene una tabella composta da un elenco di siti web e da tre campi contenenti le percentuali relative al sito che l’utente ha visualizzato.

Ogni sito è indicato con il rispettivo indirizzo DNS e non con l’URL.

I fattori che fanno aumentare una percentuale sono molteplici, come visualizzare, scorrere il sito, cliccare o digitare.

Al contrario se non si visita un sito per un po’ di tempo, la sua percentuale inizia a diminuire fino ad arrivare a 0, dopo di che il sito viene rimosso dalla lista.

La percentuale indica quanto l’utente utilizza un determinato sito.

In poche parole questa funzione può rispecchiare la vostra attività e i vostri interessi su internet.

È curioso anche notare la presenza di una colonna “Bonus” (che nel mio caso è sempre 0).

Cercando su internet la funzione di quella colonna, ho trovato un commento nel codice open source di Chromium (il core del browser Chrome), purtroppo il file è stato modificato, vi lascio comunque il link inerente ai file del site engagement:

https://chromium.googlesource.com/chromium/src/+/lkgr/chrome/browser/engagement/

Altri dispositivi ed incognito

Queste informazioni non sono condivise tra dispositivi e non sono sincronizzate con i server di Google, nemmeno cambiando utenza del browser, di conseguenza ogni utente ha la propria tabella di site engagement.

Navigando in incognito la questione è diversa, viene creata una copia della tabella, ma i valori sono aggiornati in modo indipendente, quindi alla chiusura dell’incognito, tutti i dati della tabella, modificati o meno, vengono distrutti, lasciando inalterato la tabella originale.

Fonte: https://sites.google.com/a/chromium.org/dev/developers/design-documents/site-engagement

Exit mobile version