Google Analytics, AdSense e altro tutto da un unico script!

Please wait...

Gestendo un sito di medie/grandi dimensioni, come Youtube, Repubblica.it o anche Google stesso, risulta impossibile modificare un codice che deve essere eseguito su ogni pagina.

Google dal 2012 ha pubblicato il tool “Google Tag Manager” e ad oggi in pochissimi ne conoscono l’esistenze e il funzionamento.

 

In questo post spiegherò i vantaggi e i vari utilizzi di questo script, per sapere come inserirlo e come utilizzarlo sul vostro sito vi lascio il link di un video. (Link)

Prima di tutto, a cosa serve Google Tag Manager?

Google Tag Manager permette di gestire più servizi come: Google Analytics, AdSense, DoubleClick e altri, direttamente da web e inserendo solo 2 script di Google Tag Manager.

Ecco come si presenta la schermata iniziale del pannello di controllo:

Ecco parte della lista dei servizi disponibili su Google Tag:

con questi servizi è possibile creare dei “Tag” ovvero delle funzioni che si attivano quando viene attivato un “Attivatore”.

Gli “Attivatori” fungono d’avvio per i “Tag” a loro collegati, nell’immagine il “GA Tag” corrisponde alla funzione completa di Google Analytics, infatti viene inserito dall’attivatore in tutte le pagine in cui è presente lo script di Tag Manager.

Nell’immagine sopra riportata si nota anche “GA link esterni/interni” questi due “Tag” vengono attivati quando si clicca sui link di tutte le pagine, in particolare ogni attivatore contiene al suo interno un filtro che indica se il link porta dentro al sito o ad un sito esterno (semplicemente verifica se il link contiene o non contiene la parola “www.alessandrobasi.it”)

In oltre con questo strumento è possibile tenere traccia delle pubblicità e anche inserire massivamente script personali in tutte le pagine o solo su alcune, specificandole sugli attivatori.

 

Queste sono i vantaggi più importanti che personalmente questo strumento offre. In oltre è possibile, sempre con questo strumento, verificare il funzionamento di nuovi “Tag” in tempo reale con un’interfacci che viene inserita dallo script.

Spero possa essere d’aiuto questa nuova funzionalità.

Please wait...

Be the first to comment

Leave a comment